Le scommesse piu’ assurde

by admin

C’è chi bestemmia per il fantacalcio, chi per le bollette sfumate all’ultimo minuto, chi per entrambi. Ma c’è anche chi, grazie a una schedina giocata totalmente a caso, riesce a guadagnare fino a un milione di sterline.

Abbiamo raccolto le scommesse più assurde degli ultimi anni legate al calcio. Questa selezione, tenetevi forte, contiene le parole: Chiellini, Emilio Fede, Leicester, Otto Rehhagel, Khedira, Steve Cook ed Eder.

Noi vi abbiamo avvertiti.

IL MORSO DI SUAREZ A CHIELLINI – MONDIALE 2014

Luis suarez scommessa mondiale

Luis Suarez non è mai stato un tipetto tranquillo. Nel 2010, ai tempi dell’Ajax, l’uruguaiano aveva morso un calciatore del Psv. Nel 2013, con la maglia del Liverpool, la vittima era stata Branislav Ivanovic, difensore del Chelsea. Sulla fame dell’attaccante ha puntato il giovane svedese Thomas Syverson: 7 euro puntati su un nuovo morso al Mondiale 2014 gli valsero 1000 euro. Oltre a lui, puntarono sul terzo morso della carriera di Suarez altre 166 persone. Tutti contenti, tranne Chiellini.

LEICESTER CAMPIONE, VINTI IN TUTTO 19 MILIONI DI EURO

Quotata 5000 a 1 a inizio anno, la vittoria del Leicester nella stagione 2015-16 ha ‘costretto’ i bookmaker a sborsare 19 milioni di euro. Tra i vincitori, la 20enne Karishma Kapoor: aveva scommesso 2 sterline, portandone a casa 10 mila.

O ancora il 39enne Leigh Herbert, falegname e tifoso delle Foxes dal 1980: 5 sterline investite, 25 mila guadagnate. Ma il vincitore più famoso è sicuramente l’attore Tom Hanks: si vocifera che abbia puntato 100 sterline, portandone a casa mezzo milione. Circa 630 mila euro.

(EMILIO) FEDE NELLA GRECIA – EURO 2004            

Grecia vincitrice dell'europeo 2004

Charisteas con tre gol, Karagounis, Basinas, Dellas e Vryzas con uno a testa: un Europeo, quello del 2004, vinto con appena sei reti segnate e tanto, tantissimo catenaccio. Difficile prevederlo, comunque non impossibile. Qualcuno riuscì a puntare sul successo ellenico della nazionale di Otto Rehhagel, contro il Portogallo del 19enne Cristiano Ronaldo. Tra gli incredibili vincitori, anche Emilio Fede, “fissato con la Grecia fin dalle qualificazioni”. L’importo vinto dal giornalista? 235 mila euro.

GERMANIA-BRASILE 7-1 – MONDIALE 2014

Durante il Mondiale 2014 i padroni di casa del Brasile perdono con i futuri campioni della Germania. La debacle in semifinale è di quelle clamorose: 7-1 per i tedeschi. C’è chi, puntando 20 dollari su quel risultato, è riuscito a vincerne oltre 46 mila. Beccando anche uno dei marcatori, Sami Khedira.

CASALINGA 58ENNE PUNTA 1 STERLINA E NE VINCE 575 MILA – PREMIER LEAGUE 2017

Una delle vincite più incredibili degli ultimi anni è indubbiamente quella fatta registrare in Inghilterra da una casalinga di 58 anni, capace ci puntare una sterlina e di vincerne 575 mila (circa 653 mila euro) il 6 novembre 2017. Una bolletta da 12 partite, quasi tutte di Premier.

Il segreto? Puntare totalmente a caso. A rimetterci è stata William Hill. Decisivo il gol di Steve Cook al 92’, in pieno recupero, che ha sancito il successo del Bournemouth sul campo del Newcastle.

Steve Cook segna al novantaduesimo minuto per una scommessa record

1 MILIONE DI STERLINE GRAZIE A EDER: LO SCOPRE 3 GIORNI DOPO – EURO 2016

A Birmingham un tecnico che installa cucine ha sbancato grazie alla finale 2016, vinta dal Portogallo al 109’ grazie al gol di Eder contro la Francia padrona di casa.

Il 32enne Daman Chick aveva puntato 5 sterline sul gol di Eder al minuto 84’ su BetVictor: il bookmaker aveva deciso di dare 1 milione di sterline a chiunque avesse indovinato il primo marcatore e il minuto. Nonostante il minuto fosse sbagliato, l’agenzia di scommesse ha comunque deciso di premiare Chick, colui che si era avvicinato di più. Il 32enne inglese, però, lo ha scoperto dopo tre giorni.

Leave a Comment

Potrebbe anche piacerti